Tappeto persiano esportazione

  persiancarpetexport
farsi    english    italy
HomeChi siamoContattaciFaqVariet
line
Abadeh
Afshar
Angilas
Arak
Ardebil
Azarbaijan
Baluchi
Bijar
Birjand
Borchalu
Esfahan
Farahan
Fars
Gabbeh
Ghahar Mahal and Bakhtiari
Gharajeh
Gholtogh-gharagoslu rugs
Ghom
Hamedan
Heris
Joshaghan
Kashan
Kashmar
Kerman
Khorasan
Kordestan
Lilihan
Lorestan
Malayer
Marand
Mashhad
Nahavand
Nain
Sanandaj
Sarab
Sarugh
Shahreza
Shiraz
Tabriz
Tafresh
Tehran
Turkoman
Yazd
Zanjan
line
seperator  

Kashn

 
Nella citt di Kshn Ia storia della lavorazione di stoffe di velluto, di broccati in oro e di tappeti pregiati risale all’epoca safavide. Le stoffe d’oro e tappeti preziosissimi ed eleganti eseguiti in quel periodo a Kshn rappresentano, ognuno nel suo stile, un vero capolavoro dell’arte, della tintura e della tessitura. A quel tempo, Ia tessitura di Kshn raggiunse un livello di perfezione assoluta, testimoniata oggi dagli esempi eloquenti tramandatici dagli artisti safavide, un certo numero dei quali arricchisce le sale dei pi grandi musei del mondo. Trascorsa quest’epoca, lo splendore e lo sviluppo dell’arte del tappeto e della tradizione tessile diminuirono d’importanza e pensero Ia loro magnificenza, in questa citt come in altre regioni deII’lran. I tappeti prodotti a Kshn sono immancabilmente di gran valore e di notevole eleganza e sono oggetto di grande richiesta tra gli appassionati.

Fra tutti gli esemplari famosi e pregiati che provano Ia bravura dei tintori e dei tessitoni, e il gusto dei disegnatoni di Kshn, ricordiamo il famoso tappeto “scene di caccia” conservato nel museo di Vienna e i tappeti “polacchi”, broccati in oro: veri e propni capolavoni di disegno, colore e tecnica di annodatura, riconosciuti a livello mondiale. In un passato non molto lontano, gran parte dei tappeti di Kshn era lavorata con lane Merinos, ma in seguito, il costo divenuto troppo alto di questa qualit di lana n impedi in impiego diffuso.

Oggi, Ia fornitura delle lane usate nei laboratoni di questa citt e dei suoi dintorni garantita dalle regioni del Khorsn, di Tehrn e di Kermnshhn.
Anticamente a Kshn venivano annodati anche tappeti di seta di varie misure e tappeti di Kork (lanugine). II manufatto tradizionale di Kshn ha generalmente due fili di trama e nodo Senneh.

I colori dei suoi filati sono abbastanza resistenti e hanno principalmente le tonaiit del rosso lacca, del blu, dell’azzurro turchese, del beige pallido tendente al bianco zucchero, del verde pistacchio e del marrone. Nei tappeti di Kshn sono quasi sempre rispettate le seguenti dimensioni: Do — zar, e dai sei metri quadrati in su; anche Zar-o-cirak e Zar — o — nim, mentre i tappeti pardeh non sembrano molto amati dai tessitori locali. Quanto ai disegni, gli artisti di Kshn privilegiano il motivo floreale curvilineo, compreso lo Shh — ‘Abbsi con angolari e medaglione, lo Shh — ‘Abbsi a tutto campo, il motivo del vaso di fiori anch’esso a tutto campo, il medaglione con lanterna, il disegno dell’albero sullo sfondo del Mehrb, il motivo geometnico di Josheghn, il paesaggio naturale e il ritratto. II motivo del medaglione con angolani, tipico di Kshn imitato anche nei laboratoni iraniani di Kshmar, di Yazd, di Ardestn e perfino in Egitto. Si tratta di un medaglione dalla forma elegantemente allungata, di colore azzurro — blu. La stessa tonalit del medaglione ripresa dai bordi e dagli angoli che risaltano su uno sfondo rosso lacca (o blu se il fondo rosso). L’arte di tessere tappeti abbastanza diffusa anche in altre province e in altri villaggi, fra i quail Nush — Abd, Arn, Fin, Natanz, Ghamsr e Rvand.
Friendly cooperazione
hand shake
Trasporto in tutto il mondo
ship
Miglior Servizi
keybord
Aria di spedizione
cargo
Colori freschi
color
     
 
  kashan   kashan   kashan  
             
  kashan   kashan   kashan  
             
  kashan   kashan   kashan  
             
  kashan   kashan   kashan  
     
PERSIANCARPETEXPORT Corporation. All Rights Reserved.