Tappeto persiano esportazione

  persiancarpetexport
farsi    english    italy
HomeChi siamoContattaciFaqVariet
line
Abadeh
Afshar
Angilas
Arak
Ardebil
Azarbaijan
Baluchi
Bijar
Birjand
Borchalu
Esfahan
Farahan
Fars
Gabbeh
Ghahar Mahal and Bakhtiari
Gharajeh
Gholtogh-gharagoslu rugs
Ghom
Hamedan
Heris
Joshaghan
Kashan
Kashmar
Kerman
Khorasan
Kordestan
Lilihan
Lorestan
Malayer
Marand
Mashhad
Nahavand
Nain
Sanandaj
Sarab
Sarugh
Shahreza
Shiraz
Tabriz
Tafresh
Tehran
Turkoman
Yazd
Zanjan
line
seperator  

Esfahan

 
La citt’ di Esfahān in epoca safavide rappresentava uno dei centri di maggiore rilievo dell’lran per Ia lavorazione del tappeto; infatti, furono aperti numerosi laboratori “reali” per Ia produzione di tappeti destinati ai sultani.
Con l’estinzione della dinastia safavide ad opera degli Afghani, e in seguito a un periodo di frequenti guerre, un gran numero di artigiani e di tessitori abbandonō il suo mestiere.

Oggi, come in passato, ad Esfahān i creatori di disegni per tappeti traggono ispirazione prevalentemente dalle decorazioni delle maioliche semplici ed eteganti dei principali monumenti della cittā. La fama dei tappeti di Esfahān č dovuta alla loro peculiare raffinatezza, alla loro eleganza e alla loro finezza. Trovare un tappeto di Esfahān che sia al di sotto di questi eccezionali canoni di bellezza č praticamente impossibile. Anche se i tintoni della cittā hanno, in passato, utilizzato tinte sintetiche non adatte (come l’anilina), i tessitoni hanno sempre dato il meglio di sč, riportando i tappeti di Esfahān alla loro migliore qualitā.

L’ultimo esempio dell’arte dei tessitoni di Esfahān di cui si abbia notizia č un tappeto realizzato dalI’artista persiano Yadollah Safdarzādeh. Si tratta di un’opera che č costata undici anni di lavoro continuo. II tappeto č abbastanza grande (5 x2,7 metri); i nodi sono complessivamente 27.900.000 (169 pen centimetro quadrato). Per Ia colorazione delle matasse di lana sono state utilizzate 1 .200 tinte diverse. II disegno č originalissimo; I’artista non si č servito di nessun modello precedente.

Esfahān, Na’in e il distretto di Barkhār erano in passato le zone di maggione produzione di vegetali coloranti, specie di Robbia; e, ancona oggi, sulle montagne e nelle pianure di quelle regioni crescono spontaneamente molte piante dalle propnietā tintorie.

E questo il motivo per cui, anticamente nei laboratori di tintuna era molto comune l’uso dei colori naturali. Oggi, nella colorazione dei filati per tappeti trovano un grande impiego i colori sintetici, e in particolar modo quelli con componenti al cromo. La gamma dei colori usati nei tappeti di Esfahān č molto ampia: predominano le tonalitā del giallo crema, del beige, del rosso, del blu e del turchese. Le lane adoperate provengono dalle cittā di Kermān, Yazd, dal Khorāsān, da Kermānshāh e da alcuni paesi stranieri; Ia tradizione della tessitura del tappeto č viva anche in altre cittā e in vari distretti di questa regione. Ne parliamo qui di seguito.



Friendly cooperazione
hand shake
Trasporto in tutto il mondo
ship
Miglior Servizi
keybord
Aria di spedizione
cargo
Colori freschi
color
     
Š PERSIANCARPETEXPORT Corporation. All Rights Reserved.